Senza nome 1
   
 
 
 

PRIMA PAGINA I LA GUIDA DELL'UMBRIA I REGISTRATI I NEWSLETTER I SCRIVICI

 
 

LABARBABIETOLA.IT

PRIMA PAGINA

Occhiello

Cronaca

Eventi

Politica

Sport

Mostre

Religione

Cultura

Istituzioni

Concerti

Libri e editoria

Le perle della settimana

   
 
 

Guida dell'Umbria

Montefalco

Assisi

Bettona

Bevagna

Campello sul Clitunno

Cascia

Citta della Pieve

Deruta

Foligno

Gubbio

Trevi

Norcia

Panicale

PERUGIA

Sellano

Spello

Spoleto

Todi

  E la tua Citta?
Vuoi scrivere la guida
della tua città?
clicca qui
 
 
 

Eventi e Manifestazioni in corso

Mielinumbria

Fiera dei Morti

vuoi aggiungere un evento?
clicca qui

 
 
 

pubblicità

 
     
     
     
     
     

Festival di Spoleto: un bel volume ne ripercorre la storia

Sarà presentato alla ROCCA ALBORNOZ, MUSEO NAZIONALE DEL DUCATO, il 29 giugno 2017, ore 11.

la barbabietola

Spoleto, 29/06/5098 - Eventi

Tantissime le novità a Spoleto per la 60ma edizione del Festival dei Due Mondi. La più longeva manifestazione in Italia dedicata a tutte le arti. Una storia straordinaria iniziata nel 1958 grazie alla geniale intuizione di Gian Carlo Menotti, che volle dar vita ad una manifestazione che fosse l’ “incontro tra esponenti delle nuove generazioni artistiche d'Europa e d'America”, trasformando Spoleto in un grande palcoscenico. Il Festival ha segnato una svolta in tutti i campi dell’espressione artistica. Negli anni '60 e '80, diventò un'occasione di rara mondanità, tra grandi artisti internazionali e avanguardia, intellettuali e personaggi illustri che si davano appuntamento a Spoleto per celebrare la ricerca artistica dei due mondi: americano e europeo. Uomini di cultura e di spettacolo, grandi direttori d’orchestra e artisti di fama internazionale: Thomas Shippers, John Butler, Luchino Visconti, Franco Zeffirelli, Ingmar Bergman, Jerzi Grotowski, Luca Ronconi, Jerome Robbins, Alwin Niko... segue

 

CRONACA

EVENTI

 

TREVI: LA CAPITALE DELL’OLIO LANCIA UN APPELLO A REGIONE E MINISTERO

   

05/08/2017 - “SI ATTIVINO STRUMENTI PER AFFRONTARE IL CALO DI PRODUZIONE OLIVICOLA” ... segue

pagina cronaca

 

Concluso il “Progetto Chef” al Molino sul Clitunno

   

13/11/2017- Grande soddisfazione per l’ampia partecipazione di addetti ai lavori e per l’apprezzamento ricevuto ... segue

pagina eventi

 
 

POLITICA

LIBRI

 

CONSIGLIO COMUNALE GIOVEDÌ 31 LUGLIO

   

25/07/2014- Il Consiglio Comunale è convocato in seduta ordinaria di i convocazione nella Sala consiliare “Spole ... segue

pagina politica

 

I Venerdì della storia trevana sono giunti alla quarta edizione

   

26/10/2017- Venerdì 27 ottobre 2017, a Palazzo Argenti, già dei Conti Toni, ore 17,30, conferenza del Prof. Fran ... segue

pagina libri

 
 
 

ARTE E MOSTRE

CULTURA

 

Le geometrie colorate di Antonio Persichini al Mueo di Trevi

   

19/10/2017- Inaugurazione 20 ottobre 2017, ore 11.30, Museo di Trevi ... segue

pagina arte e mostre

 

La Scortecata: grande spettacolo con attori sorprendenti per recitazione coinvolgente

   

09/07/2017- La Scortecata è tra gli spettacoli teatrali più belli di questa edizione. Emma Dante, con la sua str ... segue

pagina cultura

 
 
     
 
  Religione

PREDICHE. LA PREGHIERA DI GESÚ:IL PADRE NOSTRO .. segue - altre notizie

Spoleto
14/06/2017
  Istituzioni

NOMINATI PRESIDENTI E VICEPRESIDENTI DI COMMISSIONE NORMATIVA E III COMMISSIONE .. segue - altre notizie

Spoleto
10/07/2014
  Pagina Concerti

QUANDO BEYONCÉ VA ALL’OPERA .. segue - altre notizie

Spoleto
14/09/2017
  Sport

IL CAMPIONATO DEL MONDO DI ENDURO FA TAPPA A SPOLETO .. segue - altre notizie

Spoleto
12/05/2017
   
 
 
  le ultime notizie di arte e cultura in umbria anche in RSS  
     
 

Campello sul Clitunno - 13/11/2017 - Eventi
Concluso il “Progetto Chef” al Molino sul Clitunno

Spoleto - 30/10/2017 - Occhiello
IL MONDO IN SCENA. SPOLETO•60 ANNI DI FESTIVAL

Trevi - 19/10/2017 - Mostre
Le geometrie colorate di Antonio Persichini al Mueo di Trevi

 
 
       
       

OCCHIELLO

IL MONDO IN SCENA. SPOLETO•60 ANNI DI FESTIVAL

 

È stato presentato in anteprima, domenica 29 ottobre alle ore 19.30, nell’ambito della dodicesima edizione della Festa del Cinema di Roma, presso il MAXXI Museo nazionale delle Arti del XXI secolo, il film documentario “IL MONDO IN SCENA Spoleto, 60 anni di Festival”.
Diretto da Benoît Jacquot e Gérald Caillat, da un’idea di Giorgio Ferrara, il film è prodotto da Maurizio e Manuel Tedesco per Baires Produzioni, da Françoise Gazio per Idéale Audience e dalla Fondazione Festival dei Due Mondi di Spoleto in collaborazione con RAI COM ed è realizzato con il contributo del Fondo di sostegno allo sviluppo di coproduzioni di opere cinematografiche tra Francia e Italia e con il supporto del Centre National de la Cinématographie et de l’image animée.
Prima della presentazione al MAXXI, il direttore del Festival di Spoleto, Giorgio Ferrara, e il regista francese Benoît Jacquot sono stati intervistati dai critici cinematografici Steve Della Casa e Giorgio Gosetti in diretta dalla postazione di Hollywood Party - Rai Radio3 all’Auditorium Parco della Musica/Festa del Cinema di Roma.
(http://www.hollywoodparty.rai.it/dl/portaleRadio/media/ContentItem-342b8afb-60e9-418f-9efd-ec3033e202c8.html)
In sala, Giorgio Ferrara e Benoît Jacquot insieme con il documentarista Gérald Caillat, hanno introdotto la proiezione, illustrando la nascita e le motivazioni del progetto volto a sottolineare l’importanza della manifestazione che da sessanta anni porta in scena, ogni estate, dai palcoscenici del mondo, le eccellenze dell’Opera, della Musica, del Teatro e della Danza, affiancando alla grande tradizione classica una ricercata attenzione verso le correnti più vitali e interessanti della scena contemporanea.
Tra il pubblico erano presenti il Sindaco di Spoleto e Presidente della Fondazione Festival dei Due Mondi Fabrizio Cardarelli, il Vice Presidente Dario Pompili, i principali sponsor della manifestazione e i Mecenati del Festival.

Una serata speciale sarà dedicata alla proiezione del film a Spoleto il 30 dicembre p.v. al Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti, alle ore 21.00.

Il documentario sarà distribuito nel mondo da RAI COM e messo in onda prossimamente dalla RAI e da Arte TV Francia.

“L’idea di raccontare in un film il Festival di Spoleto, giunto alla sua 60a edizione, per descriverne il suo inimitabile spirito cosmopolita e multidisciplinare, è stata una scelta naturale, come un omaggio dovuto per un anniversario importante, un omaggio alla bellezza dell’arte come nutrimento e cura. Ho affidato alla regia raffinata di Benoît Jacquot e all’esperienza da documentarista di Gérard Caillat il compito di far conoscere ancor meglio la ricchezza della storia di questo Festival, la straordinarietà dei suoi protagonisti, la sua sapiente vocazione che, tra glamour e provocazione, prime teatrali storiche e graffianti interpretazioni d’avanguardia, contribuisce alla crescita e allo scambio culturale del mondo intero. Il montaggio del film, "allegro", non è mai cronologico. Si naviga senza posa tra il passato e il presente per creare un’armonia tra i materiali d’archivio e le immagini più attuali.” (Giorgio Ferrara)
“Il Festival di Spoleto, o Festival dei Due Mondi, festeggia quest’anno i suoi 60 anni di vita. Creato dal compositore italo-americano Gian Carlo Menotti nel 1958 e diretto da dieci anni da Giorgio Ferrara, questo festival unico riflette, da sempre, quanto di meglio la cultura italiana e internazionale possano offrire. Come nel film di Jean Vigo, A propos de Nice, insieme con Gérald Caillat abbiamo scelto di dipingere questi 60 anni di Festival in forma poetica, attraverso associazioni radicali, rime, cesure di ritmo, scandite dalla voce di Giorgio Ferrara, che si addice perfettamente alla ricchezza polimorfa del Festival e alla diversità dei materiali di cui il film si compone.” (Benoît Jacquot)
30 ottobre 2017 • www.festivaldispoleto.com

 
pubblicità
 
 
 
     
 
     
Portale di informazione in Umbria, arte cultura e musei

www.labarbabietola.it 1999-2017 tutti i diritti riservati