Senza nome 1
   
 
 
 

PRIMA PAGINA I LA GUIDA DELL'UMBRIA I REGISTRATI I NEWSLETTER I SCRIVICI

 
 

LABARBABIETOLA.IT

PRIMA PAGINA

Occhiello

Cronaca

Eventi

Politica

Sport

Mostre

Religione

Cultura

Istituzioni

Concerti

Libri e editoria

Le perle della settimana

   
 
 

Guida dell'Umbria

Montefalco

Assisi

Bettona

Bevagna

Campello sul Clitunno

Cascia

Citta della Pieve

Deruta

Foligno

Gubbio

Trevi

Norcia

Panicale

PERUGIA

Sellano

Spello

Spoleto

Todi

  E la tua Citta?
Vuoi scrivere la guida
della tua città?
clicca qui
 
 
 

Eventi e Manifestazioni in corso

Palio dei Colombi

Amelia Segreta

Canti e Discanti

Umbria Jazz

Spoleto Festival

vuoi aggiungere un evento?
clicca qui

 
 
 

pubblicità

 
     
     
     
     
     

Festival di Spoleto: un bel volume ne ripercorre la storia

Sarà presentato alla ROCCA ALBORNOZ, MUSEO NAZIONALE DEL DUCATO, il 29 giugno 2017, ore 11.

la barbabietola

Spoleto, 29/06/5098 - Eventi

Tantissime le novità a Spoleto per la 60ma edizione del Festival dei Due Mondi. La più longeva manifestazione in Italia dedicata a tutte le arti. Una storia straordinaria iniziata nel 1958 grazie alla geniale intuizione di Gian Carlo Menotti, che volle dar vita ad una manifestazione che fosse l’ “incontro tra esponenti delle nuove generazioni artistiche d'Europa e d'America”, trasformando Spoleto in un grande palcoscenico. Il Festival ha segnato una svolta in tutti i campi dell’espressione artistica. Negli anni '60 e '80, diventò un'occasione di rara mondanità, tra grandi artisti internazionali e avanguardia, intellettuali e personaggi illustri che si davano appuntamento a Spoleto per celebrare la ricerca artistica dei due mondi: americano e europeo. Uomini di cultura e di spettacolo, grandi direttori d’orchestra e artisti di fama internazionale: Thomas Shippers, John Butler, Luchino Visconti, Franco Zeffirelli, Ingmar Bergman, Jerzi Grotowski, Luca Ronconi, Jerome Robbins, Alwin Niko... segue

 

CRONACA

EVENTI

 

Premiata l'attrice Lucrezia Guidone

   

08/07/2017 - PREMIO LA REPUBBLICA 'GIOVANE TALENTO' ... segue

pagina cronaca

 

INIZIA L'ESTATE TREVANA

   

21/07/2017- NOTTE DI MEZZA ESTATE” A TREVI:C’È ANCHE IL DJ SET DEI “VENERDÌ PESCE” ... segue

pagina eventi

 
 

POLITICA

LIBRI

 

CONSIGLIO COMUNALE GIOVEDÌ 31 LUGLIO

   

25/07/2014- Il Consiglio Comunale è convocato in seduta ordinaria di i convocazione nella Sala consiliare “Spole ... segue

pagina politica

 

Il libro sulle opere di Trevi del pittore Bernardino Gagliardi

   

03/05/2017- La seconda edizione Libri al Museo, che si svolge quest’anno da maggio a giugno e settembre, inizia ... segue

pagina libri

 
 
 

ARTE E MOSTRE

CULTURA

 

Antonio Valenti Pittore (1861-1946)

   

03/05/2017- Un gentiluomo di Trevi in viaggio per l'Europa ... segue

pagina arte e mostre

 

La Scortecata: grande spettacolo con attori sorprendenti per recitazione coinvolgente

   

09/07/2017- La Scortecata è tra gli spettacoli teatrali più belli di questa edizione. Emma Dante, con la sua str ... segue

pagina cultura

 
 
     
 
  Religione

PREDICHE. LA PREGHIERA DI GESÚ:IL PADRE NOSTRO .. segue - altre notizie

Spoleto
14/06/2017
  Istituzioni

NOMINATI PRESIDENTI E VICEPRESIDENTI DI COMMISSIONE NORMATIVA E III COMMISSIONE .. segue - altre notizie

Spoleto
10/07/2014
  Pagina Concerti

FESTIVALSPOLETO60: GRAN FINALE CON RICCARDO MUTI .. segue - altre notizie

Spoleto
15/07/2017
  Sport

IL CAMPIONATO DEL MONDO DI ENDURO FA TAPPA A SPOLETO .. segue - altre notizie

Spoleto
12/05/2017
   
 
 
  le ultime notizie di arte e cultura in umbria anche in RSS  
     
 
 
 
       
       

OCCHIELLO

Strettamente personale. La guerra delle cifre tra il Festival di Spoleto e Umbria Jazz. Inutile polemica.

 

E’ calato il sipario sulla straordinaria edizione del Festival di Spoleto e tra il direttore artistico Giorgio Ferrara, riconfermato per altri tre anni, e il direttore artistico di Umbria Jazz, Carlo Pagnotta, sono iniziati a distanza gli scontri sui dati delle presenze e biglietti venduti quest’anno al Festival di Spoleto e a Umbria Jazz.
Una polemica che lascia il tempo che trova. Poi in merito alle date, la manifestazione spoletina fin dal suo esordio è sempre iniziata alla fine di giugno per terminare la seconda settimana di luglio con il concerto finale. Bene ha fatto, finalmente, il patron di Umbria Jazz a stabilire dal prossimo anno l’apertura di Umbria Jazz il secondo Week end di luglio.
Dobbiamo dare atto a Giorgio Ferrara che il Festival di Spoleto è ritornato ad essere uno degli appuntamenti principali nel panorama culturale italiano e un punto di riferimento a livello internazionale. A Spoleto si danno appuntamento tutte le espressioni artistiche a livello mondiale.
Quest’anno ci sono stati spettacoli di assoluto valore artistico: la versione cinese del testo teatrale di Dario Fo “Aveva due pistole con gli occhi bianchi e neri”, il concerto dell'Orchestra giovanile Luigi Cherubini con la direzione orchestrale di Riccardo Muti, le indimenticabili esibizioni di danza di Eleonora Abbagnato, che omaggia Maria Callas, e di Roberto Bolle “Roberto Bolle and Friends” che ha incantato il pubblico. Infine, lo spettacolo teatrale 'Hamletmachine', su testi di Heiner Muller con la regia di Robert Wilson, la Scortecata, magnifico spettacolo teatrale, con la regia di Emma Dante che ha regalato al pubblico del Festival una delle favole più belle della produzione di Giambattista Basile, liberamente tratta da Lo cunto de li cunti overo lo trattenimiento de peccerille, il concerto di Fiorella Mannoia e il Requiem in anteprima mondiale della compositrice romana Silvia Colasanti, dedicato ai terremotati.
Da parte di Carlo Pagnotta, direttore artistico di Umbria Jazz, sollevare la polemica delle presenze, degli incassi e della sovrapposizione delle date credo sia stata solamente una caduta di stile, esternazioni poco controllate. Succede anche nelle migliori famiglie.

CRP



 
pubblicità
 
 
 
     
 
     
Portale di informazione in Umbria, arte cultura e musei

www.labarbabietola.it 1999-2017 tutti i diritti riservati