Senza nome 1
   
 
 
 

PRIMA PAGINA I LA GUIDA DELL'UMBRIA I ARTROOM I REGISTRATI I NEWSLETTER I SCRIVICI

 
 
 

 

 

ALTRO DA VEDERE

Palazzi

VILLA FABBRI O DEI BOEMI

PALAZZO VALENTI

PALAZZO VALENTI DI RIOSECCO

Monumenti religiosi

CHIESA DI S. CATERINA:

CHIESA DI S. MARIA DI PIETRAROSSA

CHIESA ABBAZIALE DI S. PIETRO

CHIESA DI SANTA CROCE

CHIESA DEL CROCIFISSO

CHIESA DI SAN FRANCESCO

DUOMO DI SANT’EMILIANO

CHIESA MADONNA DELLE LACRIME

CHIESA CONVENTO DI SAN MARTINO

Monumenti

Musei

Raccolta d'Arte di San Francesco Raccolta d'Arte di San Francesco

Trevi Contemporary art museum Trevi Contemporary art museum

Eventi

Appuntamenti d'Autunno

Trevi in piazza

Pic e Nic

 

vuoi aggiornare la guida?
clicca qui

 
 
 
 

Eventi e Manifestazioni in corso

Mielinumbria

Fiera dei Morti

 

vuoi aggiungere un evento?
clicca qui

 
 
 

pubblicità

 
     

LABARBABIETOLA.IT

   

Spoleto - 29/06/5098

Festival di Spoleto: un bel volume ne ripercorre la storia

Campello sul Clitunno - 13/11/2017

Concluso il “Progetto Chef” al Molino sul Clitunno

Spoleto - 30/10/2017

IL MONDO IN SCENA. SPOLETO•60 ANNI DI FESTIVAL

Trevi - 19/10/2017

Le geometrie colorate di Antonio Persichini al Mueo di Trevi

   
 
     
     
     

Torna alla guida di Trevi

Raccolta d'Arte di San Francesco

Il complesso museale allestito all’interno dell’ex convento di San Francesco, edificato a partire dal XIII secolo, ricostruito e decorato nella prima metà del XVII, con un chiostro esterno affrescato da Bernardino Gagliardi con le Storie della vita di San Francesco, sorge nel centro storico di Trevi e ospita la Raccolta d'arte di San Francesco e il Museo della Civiltà dell'ulivo.
In particolare, la Raccolta d'arte di San Francesco, rinomata per le importanti opere due-trecentesche di scuola umbra e i dipinti su tela eseguiti tra il XVI e XVIII secolo, si articola in due distinte sezioni.
Al piano terra, disposta su tre sale, si trova la sezione archeologica, che raccoglie reperti italici e di epoca romana e un corredo funebre proveniente dalla necropoli longobarda della vicina Pietrarossa. Nello stesso piano è ospitata una sezione dedicata alla città e al territorio con materiali che ne documentano gli sviluppi.
La sezione storico-artistica, allestita ai piani superiori, espone opere entrate a far parte della raccolta in seguito alle demaniazioni del patrimonio ecclesiastico avvenute dopo l'unità nazionale. Si tratta prevalentemente di tavole trecentesche e di importanti dipinti su tela eseguiti tra il XVI e XVIII secolo, tra cui di particolare interesse è L’Assunzione della Vergine del veronese Alessandro Turchi detto l’Orbetto. Tra le opere raccolte spiccano in particolare il Gonfalone processionale raffigurante La Madonna della Misericordia e Monogramma, eseguito nella seconda metà del XV secolo da un seguace di Niccolò Alunno e L’Incoronazione della Vergine, del 1522, eseguita da Giovanni di Pietro detto lo Spagna per l'altare maggiore della chiesa di San Martino. Nell’allestimento, numerosi sono i rimandi ai luoghi di provenienza delle opere, primo fra tutti il vicino santuario della Madonna delle Lacrime, di proprietà comunale, che ospita affreschi dello Spagna e del Perugino.
All’interno del complesso si trova anche il Museo della Civiltà dell'ulivo, interamente dedicato all'olio extra vergine di oliva DOP. Lo spazio è articolato in quattro sezioni: “Botanica”; “Conosciamo l'olio e l'ulivo”; “L'ulivo simbolo di pace” e “Storia dell'ulivo”. Attraverso pannelli informativi, postazioni multimediali, reperti archeologici e macchine olearie, il museo documenta i diversi aspetti legati alla coltura dell'ulivo, che così fortemente caratterizza il paesaggio delle colline circostanti e l'economia di tutto il territorio. Un vero e proprio viaggio, con audio-guida, nel microcosmo legato alla produzione dell'olio.
Fa parte del Circuito museale cittadino, insieme alla Raccolta d'arte di San Francesco e al Museo della Civiltà dell'ulivo anche Palazzo Lucarini, con i suoi spazi dedicati alla promozione dell’arte contemporanea mediante mostre e manifestazioni complementari

 
 
 
 
pubblicità
artroom
comunicazione
informale
 
 
     
 
     
Portale di informazione in Umbria, arte cultura e musei

www.labarbabietola.it 1999-2017 tutti i diritti riservati