Senza nome 1
   
 
 
 

PRIMA PAGINA I LA GUIDA DELL'UMBRIA I REGISTRATI I NEWSLETTER I SCRIVICI

 
 
 
 

Marion-Cotillard-spoleto-festival

 
     

LABARBABIETOLA.IT

Occhiello

Cronaca

Eventi

Politica

Sport

Mostre

Religione

Cultura

Istituzioni

Concerti

Libri e editoria

Le perle della settimana

   
 
 
 

Eventi e Manifestazioni in corso

Festa dell'Olivo

 

vuoi aggiungere un evento?
clicca qui

 
 
 

pubblicità 

 
     
     

Chiusura fantastica. Il pubblico apprezza e accoglie con un lungo applauso Giovanna d’Arco al rogo.

Giorgio Ferrara direttore artistico: “In dieci anni ricostruito e consolidato il Festival. Ora a vele spiegate”

Carlo Roberto Petrini

Spoleto, 16/07/2018

Una edizione fantastica, splendida e di grande qualità che ha visto circa 75 mila spettatori e oltre 100 mila presenze in città. Giorgio Ferrara, da dieci anni direttore artistico del manifestazione, ampiamente soddisfatto, parla del “riaffermato primato del Festival”, affermando che “I primi cinque anni sono stati di ricostruzione, mentre i successivi cinque di consolidamento, che ci hanno permesso di riaffermare il primato di Spoleto su tutti i festival italiani e anche di molti europei”. La 62ma edizione sarà dal 28 giugno al 14 luglio. Per l’inaugurazione verrà proposta sicuramente un’opera contemporanea.
Il programma di Spoleto61 ha contato 60 titoli e 148 repliche, 21 mostre e 23 eventi, portando in città 972 tra attori, ballerini, cantanti e musicisti, mentre 194 sono stati i registi, coreografi, scenografi e autori. La kermesse è stata organizzata con circa 5 milioni di bilancio, gran parte proveniente da fondi pubblici, mentre il contributo di sponsor e mecenati è arrivato a 966 mila euro, mentre gli incassi di biglietteria, domenica 15 luglio, valevano 620 mila euro”. Un vero successo.
Chi non ricorda la chiusura della 43ma edizione in Piazza Duomo con l’oratorio Giovanna d’Arco al rogo? Anche all’ora enorme fu il gradimento da parte del pubblico e della critica.
Dopo 18 anni torna di nuovo come spettacolo conclusivo “Jeanne d’Arc au bùcher”. E anche oggi attira, meraviglia ed entusiasma. Marion Cotillard, nei panni di Giovanna d’Arco come voce recitante arriva in piazza Duomo in sella ad un cavallo bianco fin sulla scena. Sul palco l’Orchestra giovanile italiana, il Coro dell’Accademia nazionale di Santa Cecilia e il Coro delle voci bianche diretti da Jérémie Rhorer. Da notare la profonda ricchezza corale e una altrettanto sorprendente coloritura orchestrale, caratteristiche della partitura di Honegger ben evidenziate dal giovane Jeremie Rhorer, alla ribalta internazionale come direttore d’orchestra. Bravi gli attori e cantanti. La regia, curata da Benoît Jacquot, ha voluto ricondurre lo spettacolo al suo nucleo popolare e religioso, senza concessioni a facili effetti spettacolari: unico espediente il rogo allestito al lato del palco, con fiamme alimentate seguendo il climax ascendente della storia raccontata, del pathos, della crudeltà verso la pulzella d’Orléans, che sembra essere essa stessa in fuoco: ardente, pungente, incorruttibile.
Al termine un lungo applauso a testimonianza che ancora certa musica del 900 riesce a parlare al cuore delle persone.



 
 


 

 
 
   

 

Trevi - 26/07/2018

Omaggio a Francesco Paolo Tosti musicista di fama internazionale.

.. segue

 

Spoleto - 14/07/2018

Festival di Spoleto: edizione da ricordare

.. segue

 

Spoleto - 13/07/2018

Ultimo week and per il Festival di Spoleto 61

.. segue

 

Spoleto - 06/07/2018

Spoleto ritrova finalmente Charleston

.. segue

 

Spoleto - 30/05/2018

Festival di Spoleto 61

.. segue

 

Spoleto - 14/12/2017

IL DON GIOVANNI DI SPOLETO60 RIPARTE DA NOVARA

.. segue

 

Spoleto - 30/10/2017

IL MONDO IN SCENA. SPOLETO•60 ANNI DI FESTIVAL

.. segue

 

Spoleto - 12/10/2017

IL MONDO IN SCENA - SPOLETO•60 ANNI DI FESTIVAL

.. segue

 

Spoleto - 20/07/2017

Strettamente personale. La guerra delle cifre tra il Festival di Spoleto e Umbria Jazz. Inutile polemica.

.. segue

 

Spoleto - 18/07/2017

Festival di Spoleto60. Gran finale con Muti in una piazza Duomo gremitissima di gente entusiasta. Successo di pubblico e notevole incremento degli incassi.

.. segue

     
  le ultime notizie di arte e cultura in umbria anche in RSS  
     
 
 
 
       

pubblicità

artroom
comunicazione
informale
 
 
     
 
     
Portale di informazione in Umbria, arte cultura e musei

www.labarbabietola.it 1999-2019 tutti i diritti riservati