Senza nome 1
   
 
 
 

PRIMA PAGINA I LA GUIDA DELL'UMBRIA I REGISTRATI I NEWSLETTER I SCRIVICI

 
 
 
 

Spoleto e Charleston di nuovo insieme

 
     

LABARBABIETOLA.IT

Occhiello

Cronaca

Eventi

Politica

Sport

Mostre

Religione

Cultura

Istituzioni

Concerti

Libri e editoria

Le perle della settimana

   
 
 
 

Eventi e Manifestazioni in corso

Mielinumbria

Fiera dei Morti

 

vuoi aggiungere un evento?
clicca qui

 
 
 

pubblicità 

 
     
     

Spoleto ritrova finalmente Charleston

Festival dei Due Mondi, Minotaurodebutterà in America nel 2019 Secondo weekend ricco di spettacoli. Domani tocca a De Gregori

Carlo Roberto Petrini

Spoleto, 06/07/2018

Si sono rinsaldati i rapporti con Charleston, dopo anni di separazione dai tempi del fondatore del Festival dei due Mondi Giancarlo Menotti. Fu proprio lui ad unire la rassegna culturale “spoletina” allo Spoleto Festival Usa di Charleston (Carolina del Sud). Era l’anno 1977.
Ora, “Il Minotauro”, che ha aperto la 61 ma edizione del festival, accolta con molto entusiasmo dal pubblico, il prossimo anno debutterà allo “Spoleto Festival” di Charleston. Finalmente Spoleto e Charleston sono vicinissime. Questa rinnovata collaborazione è stata annunciata dal direttore artistico della manifestazione Giorgio Ferrara ed dal sindaco Umberto De Augustinis, durante la conferenza stampa di presentazione degli eventi che coinvolgeranno la città in questo secondo week end. Un programma molto ricco, punteggiato da spettacoli di alto livello.
Entusiasti il sindaco e il direttore che “dopo anni di parole” sono riusciti ad avvicinare le due manifestazioni. “Spoleto è molto amata negli Stati Uniti - ha detto il primo cittadino, - stiamo portando avanti attive politiche di implementazione di questo rapporto: il contesto è positivo, sono convinto che si possa fare molto con gli amici di Charleston e ci auguriamo di poter fare qualche annuncio in tal senso in tempi brevi”.
L’occasione per rinsaldare i rapporti tra le kermesse è arrivata nel corso della visita effettuata di recente a Spoleto dalla delegazione della città del South Carolina, dove nel 1977 il Maestro Gian Carlo Menotti fondò la “controparte americana” del “Festival dei Due Mondi”. “Con il direttore generale dello ‘Spoleto Festival’ Nigel Redden ci siamo accordati - ha detto Ferrara - affinché il prossimo anno ‘Il Minotauro’ vada a Charleston e una loro opera venga rappresentata qui”
Dopo il successo del primo settimana che ha registrato il tutto esaurito e gradimento da parte degli spettatori per gli eventi messi in scena, la celebrata e antica kermesse menottiana entra nel secondo week end con personaggi d’eccezione. Sabato 7 luglio, 21,45, farà tappa a Spoleto il cantautore Francesco De Gregori, il quale si esibirà in piazza Duomo con una scaletta composta dai suoi più grandi successi e da altri brani che saranno eseguiti per la prima volta in occasione del Festival.
Fino a domenica al San Simone alle ore 21 andrà in scena “Ramona”, una romantica e tragica storia d’amore ambientata nell’Unione Sovietica tra due locomotive a vapore d’altri tempi che vede protagonisti i poetici personaggi di Rezo Gabriadze, sceneggiatore, scrittore, pittore e scultore georgiano. Venerdì, alle 19.30 al teatro Nuovo sii può vedere lo spettacolo “The Beggar’s Opera”, che segna il ritorno a Spoleto del regista Robert Carsen, il quale partecipò in qualità di stagista alle prime edizioni del Festival. Alle 20.45 nella Casa di reclusione di Maiano si svolgerà “Victims - Nessuno torna ad Itaca”. Alle 21 al Teatro Caio Melisso da non perdere “Lettere a Nour” con l’attore Franco Branciaroli, il quale racconta un dramma epistolare fra un padre - intellettuale musulmano praticante, che guarda all’Occidente e osserva la sua religione come messaggio di pace e amore - e una figlia, Nour, partita in Iraq per ricongiungersi a un musulmano integralista di cui si è innamorata. Al teatro Romano – dal 6 all’8 luglio, ore 21,30 - “My Ladies Rock” della “Compagnie Jean-Claude Gallotta” di rilevanza internazionale.
Grande affluenza di pubblico alla grande mostra diffusa I Capolavori del Trecento, che si apre nelle prestigiose sedi della Rocca Albonoziana, della Basilica di sant’Eufemia e del Museo Diocesano.

 
 


 

 
 
   

 

Trevi - 26/07/2018

Omaggio a Francesco Paolo Tosti musicista di fama internazionale.

.. segue

 

Spoleto - 16/07/2018

Chiusura fantastica. Il pubblico apprezza e accoglie con un lungo applauso Giovanna d’Arco al rogo.

.. segue

 

Spoleto - 14/07/2018

Festival di Spoleto: edizione da ricordare

.. segue

 

Spoleto - 13/07/2018

Ultimo week and per il Festival di Spoleto 61

.. segue

 

Spoleto - 30/05/2018

Festival di Spoleto 61

.. segue

 

Spoleto - 14/12/2017

IL DON GIOVANNI DI SPOLETO60 RIPARTE DA NOVARA

.. segue

 

Spoleto - 30/10/2017

IL MONDO IN SCENA. SPOLETO•60 ANNI DI FESTIVAL

.. segue

 

Spoleto - 12/10/2017

IL MONDO IN SCENA - SPOLETO•60 ANNI DI FESTIVAL

.. segue

 

Spoleto - 20/07/2017

Strettamente personale. La guerra delle cifre tra il Festival di Spoleto e Umbria Jazz. Inutile polemica.

.. segue

 

Spoleto - 18/07/2017

Festival di Spoleto60. Gran finale con Muti in una piazza Duomo gremitissima di gente entusiasta. Successo di pubblico e notevole incremento degli incassi.

.. segue

     
  le ultime notizie di arte e cultura in umbria anche in RSS  
     
 
 
 
       

pubblicità

artroom
comunicazione
informale
 
 
     
 
     
Portale di informazione in Umbria, arte cultura e musei

www.labarbabietola.it 1999-2018 tutti i diritti riservati