Senza nome 1
   
 
 
 

PRIMA PAGINA I LA GUIDA DELL'UMBRIA I REGISTRATI I NEWSLETTER I SCRIVICI

 
 
 
 

Mostre sulla Grande Guerra a Foligno

 
     

LABARBABIETOLA.IT

Occhiello

Cronaca

Eventi

Politica

Sport

Mostre

Religione

Cultura

Istituzioni

Concerti

Libri e editoria

Le perle della settimana

   
 
 
 

Eventi e Manifestazioni in corso

Celebrazioni della Beata Angela da Foligno

Festa di San Costanzo

Umbria Jazz winter

 

vuoi aggiungere un evento?
clicca qui

 
 
 

pubblicità 

 
     
     

A Foligno due interessanti mostre sulla Grande Guerra

Le rassegne fanno parte del progetto triennale de L'officina della memoria su Foligno e la Grande Guerra e avranno luogo in successione tra il 18 novembre ed il 9 dicembre nei locali dell' ex-teatro Piermarini in Corso Cavour.

la barbabietola

Foligno, 25/11/2017

Si svolgeranno nei prossimi giorni gli eventi conclusivi
In particolare, è in programma per sabato 25 novembre alle 18 l'inaugurazione (cui parteciperanno anche il Sindaco, dott. Nando Mismetti, e Gaudenzio Bartolini, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno) della mostra “Dal ricordo all'oblio: la memoria della Grande Guerra nel territorio di Foligno”, a cura di Luciana Brunelli, Manlio Marini, Simona Bonini,
La mostra “documenta alcune linee portanti della memoria pubblica della guerra e dei caduti che trovarono espressione negli anni Venti e Trenta del Novecento. Per grandi linee si tratta di una storia della memoria locale che segue l’evoluzione di quella nazionale, con alcune sottolineature dovute al contesto socio-politico e culturale del territorio folignate" (dal saggio introduttivo al Catalogo della mostra, a cura della prof. Luciana Brunelli).
I visitatori troveranno in essa un'ampia documentazione della vastissima produzione, anche nel nostro territorio, di monumenti, lapidi, stele commemorative della guerra e dei caduti: una vera e propria "costruzione della memoria" che, avviata tra vivi contrasti nell'immediato dopoguerra, prese forma compiuta e univoco indirizzo nel ventennio fascista (i monumenti realizzati negli anni Venti e Trenta sono appunto l'oggetto della mostra).
La mostra resterà aperta dal 27 novembre al 9 dicembre.

Segnaliamo inoltre che dal 18 al 24 novembre è in programma la riedizione della mostra “L'economia umbra nella Grande Guerra (1914-1918): documenti ed immagini”, realizzata dal prof. Renato Covino (Università di Perugia), e dai ricercatori Paolo Raspadori e Marco Venanzi. La mostra fu inaugurata il 16 maggio scorso e poi sospesa per sopravvenuta inagibilità dei locali della chiesa di S.Maria di Betlem. La riallestiamo ora negli spazi espositivi dell'ex Teatro Piermarini, per consentire la visita a quanti non poterono compierla allora.
Entrambre le mostre si avvalgono del progetto grafico di Federico Fondacci e portano a compimento il progetto dedicato da L'officina della memoria alla Grande Guerra e volto ad esplorare tre diverse dimensioni: quella politico-istituzionale e sociale (la mostra del gennaio 2016, seguita quest'anno dalla pubblicazione del volume in due tomi ); quella dell’economia; quella della memoria.
Le mostre sono ad ingresso libero e proseguiranno secondo le date indicate, con il seguente orario: tutti i giorni feriali, dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 17 alle 19.
Tutti i cittadini sono invitati. I visitatori, ed in particolare gli insegnanti che vorranno accompagnare i gruppi classe in orario scolastico, potranno usufruire del servizio di accoglienza e guida fornito da studentesse e studenti delle classi 4^AC e 4^BC Liceo “F. Frezzi”. 

 
 


 

 
 
 

Trevi - 20/11/2017

A Trevi è di scena l'artista Gregor Eldarb

PALAZZO LUCARINI CONTEMPORARY CHIUDE IL 2017 CON UNA GRANDE MOSTRA PERSONALE ISPIRATA ALLA STAMPA UNDERGROUND AMERICANA DEGLI ANNI ’60 e ’70

Il lavoro di Gregor Eldarb (1971, Bielsko-Biala – Polonia, vive a Vienna) è principalmente impostato sullo sviluppo di modelli formali dedotti dalle avanguardie storiche, soprattutto quelli di ispirazione architettonica modernista. La sua ricerca recente, però, testimonia l’interesse per la stampa e i media. Eldarb si riferisce a un sistema di forme, modi di rappresentazione e concetti che siano in rado di condurre il pubblico a ridefinire i significati sottostanti i rapporti fra arte, spazio e mente umana.
A Palazzo Lucarini, nella prima sua prima mostra personale in Italia, Dig, Gregor El..
segue

Trevi - 19/10/2017

Le geometrie colorate di Antonio Persichini al Mueo di Trevi

Inaugurazione 20 ottobre 2017, ore 11.30, Museo di Trevi

Le geometrie colorate di Antonio Persichini al Mueo di Trevi. Si inaugura il 20 ottobre alle 11,30, nelle sale del Museo di Trevi, la mostra dell’artista folignate Antonio Persichini. Fino al 30 novembre possiamo ammirare le geometrie colorate che ricordano le opere di Depero.
In questi anni il Museo ha accolto la creatività più varia dell’arte contemporanea: tra raffigurazione pittorica e performance sonore. Del resto il Museo non può essere immune da ciò che lo circonda, non è un contenitore avulso dal conflitto culturale e ideologico in cui ci troviamo oggi a dibattere e tanto meno fuor..
segue

Trevi - 24/09/2017

1987 – 2017 ROMA ALLO SPECCHIO

L'IMMAGINE DELLA CAPITALE TRA PASSATO E FUTURO DIVERSE GENERAZIONI DI ARCHITETTI A CONFRONTO PER RIAPRIRE UN DIBATTITTO SULLA GESTIONE URBANISTICA E ARCHITETTONICA DI ROMA. UNA LECTIO MAGISTRALIS CON FRANCO PURINI E PIERO OSTILO ROSSI SULLA RAPPRESENTAZIONE GRAFICA DELLA CITTA'. A PARTIRE DA SABATO 30 SETTEMBRE TREVI OSPITA UNA MOSTRA A DUE FACCE

Sabato 30 settembre si aprirà a Palazzo Lucarini Contemporary una mostra a più facce. Nel 1987, infatti, la Triennale di Milano organizzò una mostra che aveva come titolo “La città immaginata – Nove progetti per nove città”. Franco Purini fu incaricato all'epoca di curare la sezione romana che aveva come tema “La città politica. I nuovi ministeri”. Si trattava di elaborare una proposta che riguardasse lo spostamento dei luoghi della politica nell’area periferica di Centocelle che faceva parte delle zone nelle quali doveva sorgere lo S.D.O. (Sistema Direzionale Orientale). A distanza di trent’.. segue

Foligno - 06/09/2017

MANUFATTO IN SITU 10 PAESAGGI

documentario / inventario / immaginario a cura di VIAINDUSTRIAE opening sabato 9 settembre 2017 h.18.00 9 settembre 2017 / 7 gennaio 2018 presso CIAC Centro Italiano Arte Contemporanea, Foligno

10 anni di arte ambientale in Umbria ed oltre riassunti in dieci sezioni espositive sugli interventi site specific nel paesaggio contemporaneo, a partire dalle esperienze anni Sessanta.



Manufatto in Situ / 10 paesaggi è una mostra archivio allestita in 10 stazioni micro-paesaggio che descrivono una geografia contemporanea di luoghi artistici “dimensione ambiente” dal 1962 ad oggi, a partire dall'Umbria.

Manufatto in situ è una residenza d'artista curata da viandustriae che ha operato per 10 anni in vari contesti a partire dal Parco dell'Arte in Cancelli (Val Menotre, Fo..
segue

Foligno - 30/08/2017

MANUFATTO IN SITO _ 10 paesaggi

Inaugurazione mostra SABATO 09 SETTEMBRE ORE 18.00 (Via del Campanile, 13 - Foligno) Si può vedere fino 07 gennaio 2018

Il CIAC Centro Italiano Arte Contemporanea di Foligno ha l’onore di ospitare dal 9 settembre la mostra MANUFATTO IN SITU_10 paesaggi.
Una mostra archivio sul paesaggio contemporaneo, una indagine sui luoghi “naturali e urbani” attraversati da opere/manufatti artistici dal 1962 ad oggi, in Umbria e confini. Frutto di una ricerca “operativa” di artisti, curatori, architetti nel territorio tra arte, natura e architettura curata da viaindustriae, Manufatto descrive 10 anni di residenza artistica in siti umbri (Parco dell'Arte in Cancelli, Val Menotre, Foligno città e zona industriale, Perugia S..
segue

Trevi - 03/05/2017

Antonio Valenti Pittore (1861-1946)

Un gentiluomo di Trevi in viaggio per l'Europa

Il Museo apre le porte ad un suo antico concittadino, Antonio Valenti, pittore, del quale vengono esposte 80 opere tra ritratti e paesaggi.
La mostra dal tititolo “Antonio Valenti pittore (1861-1946), un gentiluomo di Trevi in viaggio per l’Europa”, sarà aperta dal 22 aprile al 30 settembre 2017. L’inaugurazione avverrà il 22 aprile alle ore 17.30. Interverranno Bernardino Sperandio, Daniele Ravenna, Bruno Toscano, Giovanna capitelli e Simonetta Prosperi Valenti Rodinò
Il titolo dell’evento espositivo è significativo e introduce molto bene il visitatore a “riscoprire” una figura di note..
segue

Montefalco - 02/05/2017

PITTURA DI LUCE ultimi giorni di ANTONIAZZO ROMANO e MONTEFALCO

Montefalco (PG), Complesso museale di San Francesco fino al 7 maggio 2017

L’esposizione mette a confronto per la prima volta i due capolavori di Antoniazzo Romano, grande artista del Rinascimento famoso per le sue palpitanti figure di santi stagliati su abbaglianti fondi oro.

La "Madonna col Bambino tra i Santi Paolo, Benedetto, Giustina e Pietro" fu eseguita nel 1488-90 per la Basilica di San Paolo Fuori le Mura. Le figure dei santi, ampie e monumentali, sono riconoscibili dagli attributi e spaziate con equilibrio in un ideale semicerchio: i santi Pietro e Paolo affiancano la Vergine Maria in atto di adorare il Bambino, accanto San Benedetto e Santa Giustin..
segue

Gubbio - 01/10/2016

MODA E POTERE NEL MEDIOEVO IN MOSTRA A GUBBIO

Dal 1 al 9 ottobre 2016 a Palazzo Ducale, Via Federico da Montefeltro - Gubbio

L'abito ducale dai Montefeltro ai Della Rovere, tra la seconda metà del Quattrocento e il primo quarto del Seicento, nell'arco temporale in cui esponenti illustri delle due grandi famiglie abitarono il Palazzo Ducale di Gubbio, centro di potere politico e luogo di eccellenza culturale. Autore degli abiti è Daniele Gelsi, grande "artigiano del costume" e ricercato protagonista di manifestazioni storiche, film e opere teatrali... segue

Spoleto - 01/10/2016

CANOVA GRAZIA E BELLEZZA

A Spoleto una settimana in piu’ per ammirare Canova al MAG Metamorfosi Art Gallery

Rimarrà aperta fino a domenica 9 ottobre la mostra CANOVA. GRAZIA E BELLEZZA al MetaMorfosi Art Gallery in piazza Duomo a Spoleto. Un grande successo di pubblico ha infatti spinto MetaMorfosi, organizzatrice dell’esposizione con la collaborazione del Comune di Spoleto e il sostegno della Regione Umbria, a prorogare di una settimana la chiusura della mostra che offre la possibilità di ammirare trentuno disegni, monocromi, incisioni e gessi provenienti dai Musei Civici di Bassano del Grappa.
CANOVA. GRAZIA E BELLEZZA
26 giugno – 9 ottobre 2016
MAG – Metamorfosi Art Gallery
Palazzo ..
segue

Spoleto - 12/06/2014

ASSOCIAZIONE CULTURALE ECLETTICA - BIENNALE DI SPOLETO: IL MAESTRO GIULIANO OTTAVIANI PREMIERA’ SINDACI E GIORNALISTI

La prima edizione della Biennale di Spoleto, verrà prolungata sino al 25 giugno nella sede Eclettica in via Porta Fuga, 4. (Rocca dei perugini).

La biennale internazionale con sede permanente a Salvador- Bahia (Brasile) è in esposizione a Norcia, Cascia, Cerreto di Spoleto. La biennale di Spoleto accoglie duecentocinquanta opere di artisti italiani, stranieri e di oltre oceano. Ha richiamato settemila visitatori e diciotto ambasciatori in rappresentanza delle rispettive nazioni. Dopo il successo spoletino il primo ministro albanese e il sindaco di Durazzo che hanno assistito all’inaugurazione in Spoleto hanno invitato ufficialmente l’organizzatore maestro Giuliano Ottaviani ad allestire la biennale di Spoleto a Durazzo. Ospiterà gli es.. segue

     
  le ultime notizie di arte e cultura in umbria anche in RSS  
     
 
 
 
       

pubblicità

artroom
comunicazione
informale
 
 
     
 
     
Portale di informazione in Umbria, arte cultura e musei

www.labarbabietola.it 1999-2018 tutti i diritti riservati