Senza nome 1
   
 
 
 

PRIMA PAGINA I LA GUIDA DELL'UMBRIA I REGISTRATI I NEWSLETTER I SCRIVICI

 
 
 
 

Il manifesto dell'evento a Citerna

 
     

LABARBABIETOLA.IT

Le perle della settimana

Cronaca

Eventi

Politica

Sport

Mostre

Religione

Cultura

Istituzioni

Concerti

Libri e editoria

   
 
 
 

Eventi e Manifestazioni in corso

Maggio Organistico Amerino

Calendimaggio

Humorfest

Young Jazz in Town

Corsa dei Ceri

Palio della balestra

Grifonissima

Pic e Nic

 

vuoi aggiungere un evento?
clicca qui

 
 
 

pubblicità 

 
     
     

CITERNA: UN APPUNTAMENTO DA NON PERDERE CON L'ARTE CONTEMPORANEA, E NON SOLO

Nel suggestivo scenario delle Sale degli Ammassi del Palazzo Comunale di Citerna (PG), dal 7 al 28 settembre sarà in mostra"Catino azzurro di strega", la doppia personale di Alessandra Baldoni e Ilaria Margutti, due giovani ma già affermate protagoniste del panorama culturale e artistico, a cura di Roberta Panichi e Atlante Cultura, con il Patrocinio del Comune di Citerna.

la barbabietola

Citerna, 04/09/2013

La mostra, inserita nel percorso di Piccoli Grandi Musei, è un esempio di quel circuito virtuoso che utilizza l'arte contemporanea come strumento di valorizzazione e promozione del territorio coinvolto: aperta tutti i giorni escluso il lunedì, con orario dal martedì al giovedì 10.30-12.30/15.00-17.00 dal venerdì alla domenica 10.00-13/15.00-18.30, è gratuita e dà diritto a un ingresso con biglietto ridotto alla vicina chiesa di San Francesco, dove è possibile ammirare la meravigliosa Madonna col Bambino di Donatello recentemente restaurata.

Il dialogo serrato tra il mezzo fotografico di Alessandra Baldoni e quello del ricamo di Ilaria Margutti fa da perno attorno al quale si articola la mostra, introducendo e guidando i visitatori all'interno di una sorta di grande osservatorio in cui le materie si fanno gesti, concreti o astratti, reali o interiori e l'indagine espressiva prende a tema la "ricerca costante di un'identità di genere attraverso un percorso artistico che del linguaggio del corpo ne fa comunicazione intima e corale insieme, rovesciando miti e luoghi comuni".

"Alessandra e Ilaria - spiega Roberta Panichi nel testo critico in catalogo - rievocano indirettamente quella poetica coraggiosa proveniente da molte artiste a loro care, le quali dopo gli anni del femminismo, riqualificarono il concetto di "corpo" della donna al di fuori dei canoni prefissati dai tradizionali ruoli sociali. Il corpo della donna è il centro del mondo, un corpo non ancora completamente libero, qui percepito come un'entità che riguarda tutti, universale e a volte residuo di arcaiche pretese e di irrazionali prese di posizione".

La peculiarità di questo gemellaggio si concretizza, così, in sincretismi che trascendono i canoni delle tecniche, in cui le materie si fanno gesti, concreti o astratti, reali o interiori, per interrogarsi sul senso del fare e dell'essere nel mondo in un anelito di trasformazione del proprio essere attraverso una consapevolezza del sé ottenuta mediante la sperimentazione artistica che diviene strumento di conoscenza, atto di auto riflessione, indagine del proprio vissuto, in una costante tensione con l'esterno.

Un dialogo - continua Roberta Panichi - che si relaziona in duplice scambio al femminile, raffrontando nel medesimo spazio due artiste che sentono forte l'urgenza di comunicare il proprio cammino, un cammino dove "l'arte deve essere accanto, addosso, prossima alle persone, deve restituire un desiderio, un bisogno, una speranza [A. B.]".

Alessandra, poetessa e fotografa, mette in scena veri e propri set, piccole sceneggiature scritte per uno scatto, poesie intense e ammalianti, dove va costruendo un mondo metafisico e fatato in cui raccontare i luoghi dell'anima, geografie esistenziali nelle quali ognuno può riconoscersi.
Un suo lavoro in preparazione è stato selezionato dal prestigioso Premio Cairo 2013 alla Permanente di Milano e sempre di questo anno è la presenza nella collettiva "L'arte è un romanzo", Palazzo della Penna, Perugia, a cura di Luca Beatrice.

Ilaria, è artista e docente di Disegno e Storia dell'Arte, dal 2007 inizia a realizzare lavori con la tecnica del ricamo. Il lavoro di Ilaria, presente in mostra con grandi ritratti, corpi ricamati sulla tela, immagini sintetiche dove il filo si fa medium espressivo dell' identità, diviene prolungamento del proprio essere, incontro tra le pieghe cucite, nel tentativo di instaurare relazioni con l'esterno mediante intrecci e trame complesse .
Nel 2008 è finalista in tre premi internazionali: Arte Laguna, Arte Mondadori e premio Embroideres' Guild di Birmingham e nel 2010 è in Costa d'Avorio per il progetto De L'Esprit e de L'Eau sostenuto dal Consolato Italiano.
In occasione della doppia esposizione, sabato 14 settembre alle ore 21.30 si terrà lo spettacolo "Una stanza tutta per noi. Il filo rosso delle donne nella trama della storia" a cura di Atlante Cultura con Francesca Rosini, Mauro Silvestrini, video -performance di Ilaria Margutti e con la partecipazione di Alessandra Baldoni. (Posti limitati, ingresso 5 euro).

SCHEDA TECNICA

Doppia personale di arte contemporanea
Titolo: Catino azzurro di strega
Artiste: Alessandra Baldoni, Ilaria Margutti
Curatela: Roberta Panichi e Atlante Cultura
Patrocinio: Comune di Citerna

Sede: Sale degli Ammassi, Palazzo Comunale di Citerna
Indirizzo: Corso Giuseppe Garibaldi | 06010 Citerna | Perugia
Contatti:
Tel.: 075_8592237 | 075_8592119 | Mail: comune@citerna.net
Web: http://www.citerna.net

Periodo: dal 7 al 28 settembre 2013
Orari: mar - gio 10.30-12.30/15.00-17.00; ven - dom 10.00-13/15.00-18.30
Ingresso gratuito
Inaugurazione: sabato 7 settembre 2013 ore 18.30 | Ingresso libero


Per informazioni:

Atlante Cultura
Tel. 075.3721525| Mail info@atlantecooperativa.it | Web: www.atlantecooperativa.it
www.donatelloaciterna.it, 075.8592237 int.242
facebook - atlante cooperativa
Alessandra Baldoni: www.alessandrabaldoni.it
Ilaria Margutti: www.ilariamargutti.com
Ufficio stampa: FLPress | Flavia Lanza | Mail: flpressartnews@gmail.com | Mobile: 3409245760
 

 
 


 

 
 
 

Spoleto - 04/07/2013

Le opere inedite dell'artista Mario Schifano al Festival dei Due Mondi

A Palazzo Collicola di Spoleto fino al 29 settembre in mostra la collezione privata Marina Deserti e Gabriele Stori

La bellissima dimora gentilizia, denominata Collicola, ha aperto le porte ad una straordinaria e inedita mostra, fino al 29 settembre. Per la prima volta, sono giunte a Spoleto dalla collezione privata Marina Deserti e Gabriele Stori cento opere di Mario Schifano, mai fino ad ora presentate al pubblico.
La rassegna d’arte, dal titolo “I mondi di Mario Schifano, in una collezione davvero privata”, è un suggestivo viaggio espositivo che ripercorre una memoria privata attraverso l’arte contemporanea. Marina Deserti, bolognese e imprenditrice di successo, riavvolge una fetta della propria vit..
segue

PERUGIA - 23/06/2013

Ritorno al passato con 3 celebri pittori a confronto

Inaugurata a Perugia la mostra "Perugino e Raffaello, modelli nobili per Sassoferrato a Perugia"

Ancora una bella iniziativa nel campo delle esposizioni. Poche regioni come l’Umbria in questi ultimi anni hanno offerto mostre di pregio e di assoluto rigore scientifico. E dunque il taglio del nastro della mostra “Perugino e Raffaello, modelli nobili per sasso ferrato a Perugia”, avvenuto negli stupendi spazi del Nobile Collegio del Cambio, è stata una autentica festa dell’arte che visti i tempi che corrono sarà nel futuro sempre più rara. Poiché si fa sempre più ampio l’abbandono del patrimonio storico artistico delle nostre piccole e grandi città. Palazzi, chiese e siti archeologici che p.. segue

Spoleto - 07/05/2013

IN SERIES_ARTIST'S MULTIPLES FOR A MULTIPLE SHOW

Spoleto | Berlino | Catania | maggio 2013 Spoleto, Biblioteca comunale "Giosuè Carducci", Palazzo Mauri in collaborazione con Palazzo Collicola Arti Visive opening 11 maggio 2013 ore 18:00 orari 10/13 – 16/18

IN SERIES_artist's multiples for a multiple show, una mostra multipla di multipli d’artista di 30 autori internazionali, comprende opere nella quasi totalità provenienti dalla raccolta del KoobookArchive/Lab_KA ed è promossa dall’Accademia di Belle Arti di Catania. Grazie alla collaborazione diretta di alcuni artisti e collezionisti, la mostra sarà visitabile contemporaneamente nelle sedi di Spoleto, Biblioteca comunale "Giosuè Carducci", Berlino RARE Office – .. segue

Spoleto - 03/05/2013

FEDERICA GIGLIO | OLTREOLTREOLTREOLTRE

A Palazzo Collicola Arti Visive, la nuova mostra curata da Gianluca Marziani

Sarà l'artista Federica Giglio la protagonista del nuovo opening di Palazzo Collicola Arti Visive – Museo Carandente.

L'inaugurazione della mostra “OltreOltreOltreOltre”, curata da Gianluca Marziani, si terrà sabato 4 maggio alle ore 15, con un'anteprima dedicata alla stampa in programma alle ore 12.

Una donna. La sua vita molto reale. La sua arte tra talento e terapia interiore. Undici ritratti pittorici raccontano il mondo dell’artista. Undici ritratti di persone con un gatto tra le braccia. I loro occhi che ci fissano. I dettagli che ci parlano. Quando la pittura diventa alch..
segue

Spoleto - 23/04/2013

SPOLETO, LA VIA DELL'ARTE E SPOLETO A COLORI

ArtIn… ,gruppo di artisti spoletini con differenti storie e percorsi artistici, prosegue la sua collaborazione con “Spoleto a Colori “ anche nell'edizione di quest'anno, lieta di essere fra i promotori dell'iniziativa “LA VIA DELL'ARTE”, proponendo nei locali di Via Salara Vecchia n.5 una collettiva temporanea con i seguenti artisti:
Valentina Angeli – Elena Baldelli – Laura Bordi – Settimio Catoni – Pasquale Filippucci – Gianfranco Maiorano – MariE – Nilo Negroni – Raffaele Ricci – Donatella Tomassoni - Andrea Corteggi (creativo)
ArtIn… è lieta di ospitare Luciano Federici, Naive. U..
segue

Spoleto - 06/04/2013

CENTO FIGURE IN TERRACOTTA BIANCA: “ANANKE” DI GRAZIELLA REGGIO

Inaugurazione della mostra sabato 6 aprile, ore 17, alla Chiesetta della Madonna del Pozzo

Inaugura sabato 6 aprile alle ore 17 alla Chiesetta della Madonna del Pozzo l’istallazione ANANKE di Graziella Reggio. Cento figurine in terracotta bianca, una diversa dall'altra, cento individui spinti dalla necessità (ananke). La mostra, a cura dello STUDIO A’87 , in collaborazione con Palazzo Collicola Arti Visive con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Spoleto, fa parte del progetto “Opus&Light” che prevede interventi di singoli artisti contemporanei nello spazio della chiesetta Madonna del Pozzo (o dei miracoli), di Porta Monterone. Installazioni di opere a confronto.. segue

Spoleto - 16/03/2013

GASTONE BIGGI, CARLO D’ORTA, CIOGLI

Inaugurazione Sabato 16 marzo a Palazzo Collicola Arti Visive di Spoleto

Palazzo Collicola presenta tre nuove importanti mostre, curate da Gianluca Marziani, che inaugureranno sabato 16 marzo alle ore 15. Si tratta dell’antologica di Gastone Biggi, di Biologia dell’inorganico di Carlo D’Orta e di Nuova Memoria di Max Ciogli, già autore a Spoleto in anteprima nazionale del progetto Architettura Dinamica del Suono alla Rocca.

L’antologica di Gastone Biggi ricalca il progetto del 2011 presso l’Urban Planning Exhibition di Shanghai. Anche a Spoleto si seguirà un andamento per cicli tematici, distribuiti con la progressione temporale della sua lunga carriera, co..
segue

Spoleto - 06/02/2013

GASTONE BIGGI, CARLO D’ORTA, CIOGLI, LE NUOVE MOSTRE DI PALAZZO COLLICOLA

Palazzo Collicola presenta tre nuove importanti mostre, curate da Gianluca Marziani, che inaugureranno sabato 16 marzo alle ore 15. Si tratta dell’antologica di Gastone Biggi, di Biologia dell’inorganico di Carlo D’Orta e di Nuova Memoria di Max Ciogli, già autore a Spoleto in anteprima nazionale del progetto Architettura Dinamica del Suono alla Rocca.

L’antologica di Gastone Biggi ricalca il progetto del 2011 presso l’Urban Planning Exhibition di Shanghai. Anche a Spoleto si seguirà un andamento per cicli tematici, distribuiti con la progressione temporale della sua lunga carriera, coprendo un arco che parte dagli anni Sessanta e attraversa i decenni fino al presente. A chiudere la mostra il grande ciclo dedicato a New York, allestito nella lunga Galleria del Piano Mostre.

Palazzo Collicola Arti Visive prosegue la sua indagine nella fotografia contemporanea. Carlo D’Orta è un “biologo” del paesaggio contemporaneo. “BIOCITIES” ruota ..
segue

Trevi - 26/01/2013

UN CENTRO ESPOSITIVO DI GRANDE PRESTIGIO NEL CUORE VERDE DELL'UMBRIA

Palazzo Lucarini di Trevi festeggia i suoi 20 anni con l'apertura di tre mostre sull'arte contemporanea

Trevi è stata la prima città umbra ad aprire venti anni fa uno spazio espositivo dedicato interamente all’arte contemporanea. Il nome della regina degli ulivi circolò in tutto il mondo grazie a Giancarlo Politi, noto critico d’arte ed editore della rivista specializzata FlashArt, che volle proprio a Trevi, suo paese natale, creare un centro d’arte contemporanea per ospitare mostre di grande risonanza nazionale ed internazionale. Era il 1993. La nascita del centro fu un evento straordinario non solo per la Città ma anche per l’intera regione Umbria. Storiche le rassegne di ampio respiro: "P.. segue

Trevi - 29/12/2012

Le culture azteca e maya rivisitate nelle nuove opere dell'artista Gillessen

Bernard Gillessen, artista tedesco, ormai da diversi lustri cittadino trevano, espone le sue opere nel cuore antico della Città di Trevi,fino al 7 gennaio 2013, in pieno centro storico, all’interno di un recuperato spazio medievale, denominato “Il Borghetto”.

Gillessen in occasione delle feste natalizie si presenta con una nuovissima produzione pittorica dove vengono rivisitate le culture azteca e maya. In questa bella mostra ci sono da vedere anche quadri legati al tema della Natività.
Possiamo ammirare 75 opere di varie dimensioni e tecniche e la nuova “invenzione” sulla iconografia dell’Immacolata Concezione”. Il piccolo dipinto ad olio raffigura Maria che con le braccia aperte si libra leggera nel cosmo per abbracciare l’Umanità intera.
La Madonna è inserita in un luminoso cerchio, definito dall’autore, “magico”, delimitato dalla figu..
segue

     
  le ultime notizie di arte e cultura in umbria anche in RSS  
     
 
 
 
       

pubblicità

artroom
comunicazione
informale
 
 
     
 
     
Portale di informazione in Umbria, arte cultura e musei

www.labarbabietola.it 1999-2019 tutti i diritti riservati